Parlo di scrittori per semplicità, ma questi strumenti servono a chiunque scriva, sia che si tratti di uno scrittore professionista, un content creator, un giornalista o un blogger. Chiunque abbia a che fare con le parole, insomma. Ho raccolto una lista di strumenti per scrittori che ho diviso in strumenti e regali per scrittori. Tutti migliorano l’esperienza di scrittura e sono degli splendidi regali, ma se gli « strumenti per scrittori » sono spesso indispensabili, i « regali per scrittori » sono soprattutto uno sfizio.

Sono presenti link affiliati.

Per lavorare meglio

Scrivener

scrivener best writing program

Sempre lui, Scrivener, il miglior programma di scrittura, perfetto per romanzi, sceneggiature, tesi universitarie, articoli di blog (come questo qui, che ho scritto proprio con Scrivener).

Poteva forse non essere il primo in una lista di strumenti per scrittori? Ci sono accessori che migliorano o semplificano il lavoro, ma Scrivener cambia la vita di uno scrittore. Per tutti i dettagli e per spiegare da cosa nasce questo entusiasmo, leggi la recensione completa del migliore software di scrittura.

Disponibile sul sito ufficiale.

E-reader

strumenti per scrittori

È vero, la lettura su carta è un’altra cosa. Non sempre però il volume cartaceo è disponibile, o abbastanza piccolo e leggero da essere trasportato con comodità. Uno scrittore poi sa bene per quante stesure dovrà passare il suo testo e per evitare di stampare centinaia di pagine ogni volta un buon compromesso diventa leggere il manoscritto su un e-reader.

Le due migliori marche di e-reader sono Kindle e Kobo, ma qui parlerò solo della prima perché è quella che conosco meglio.

Fino a qualche tempo il Kindle fa non leggeva il formato epub, che è quello standard degli ebook, ma ora ha rimediato. I formati accettati sono quindi mobi (il formato nativo di Amazon), epub e pdf. Una pecca che il Kindle deve ancora risolvere è l’impossibilità di trasferire i libri acquistati da un account all’altro. Bisogna quindi fare attenzione a quale account associamo al Kindle, perché nel caso in cui decidessimo di cambiarlo perderemmo tutti i volumi acquistati.

Il modello consigliato è il Kindle Paperwhite. L’ultima versione ha uno schermo leggermente più grande (6,8 ”) e una memoria da 16 GB o 32 GB, che permette di salvare migliaia di libri. È leggero, comodo e soprattutto grazie all’inchiostro elettronico non sforza gli occhi come lo schermo del computer o dello smartphone.

Disponibile su Amazon.

Supporto per portatili

strumenti per scrittori

Chi ha un computer portatile di dimensioni ridotte conosce i dolori a collo e schiena che provoca una postura ingobbita. Per sollevare lo schermo l’ideale è un « alza PC », un supporto che permette di regolare l’altezza del computer in modo da avere il monitor al livello degli occhi.

Ci sono diversi modelli, dai più esili a quelli più massicci.

Se si parla di strumenti per scrittori, però, bisogna pensare a un modello pieghevole, per poter accompagnare chi scrive anche nelle sue trasferte. Questo Porta PC Pieghevole è leggerissimo (solo 260 g) e quando si chiude entra facilmente in un angolo dello zaino o della borsa. Regge portatili con un monitor dai 10’’ ai 15.6’’, sollevandosi da un angolo minimo di 15° a uno massimo di 40°. Io mi trovo molto bene, e visto anche il prezzo contenuto non posso che consigliarlo.

Disponibile su Amazon.

Auricolari wireless

strumenti per scrittori

Moltissimi scrittori ascoltano musica quando lavorano. Alcuni non riescono proprio a scrivere se non hanno in sottofondo una playlist delle loro canzoni preferite o lo-fi. Per non disturbare chi c’è attorno, soprattutto durante le sessioni di scrittura notturne, sono necessarie cuffie o auricolari, ancora meglio se wireless. Quante volte ci si deve alzare per recuperare un libro, un quaderno su cui si era scritto un passaggio fondamentale o una penna per buttare giù un’idea al volo?

Meglio allora auricolari wireless che evitano di far ingarbugliare i fili con tutto l’armamentario per scrivere sparso sul tavolo, e continuare ad ascoltare musica senza interruzioni.

Un modello eccellente di auricolari wireless sono le Rulefiss Auricolari Bluetooth 5.3 Sport. Perché queste cuffie sono anche adatte per fare sport, rivelandosi quindi un’ottima scelta per chi volesse fare un regalo a uno scrittore amante del movimento. Il suono si sente benissimo, sono impermeabili e hanno una durata fino a 48 ore. Gli auricolari sono accompagnati da una custodia di ricarica digitale che mostra lo stato della batteria e che attiva l’accensione e lo spegnimento automatico ogni volta che si estraggono o si ripongono al suo interno. Ah, con un tap sull’auricolare è anche possibile mettere in pausa il dispositivo associato.

Il prezzo di listino è 69,99€, ma adesso c’è un grosso sconto che permette di acquistare questi ottimi auricolari wireless a soli 24,99€.

Disponibili su Amazon.

Cuffie e auricolari antirumore

strumenti per scrittori

Per scrivere c’è chi ha bisogno della musica, e chi deve essere immerso nel silenzio assoluto. In genere queste persone preferiscono lavorare di notte, ma c’è un accessorio che permette loro di isolarsi anche in pieno giorno. Uno strumento perfetto per questi scrittori sono le cuffie antirumore.

I modelli sono tantissimi e possono sfiorare anche i 300€. In questi casi si tratta però di cuffie antirumore che più che essere uno strumento per scrittori si rivelano accessori necessari per chi opera in cantieri o sulle piste di atterraggio degli aeroporti. Un’alternativa accessibile e comunque valida sono le Cuffie Antirumore Vanderfields: per meno di 20€ attenuano i rumori esterni riducendoli a 26 decibel, cioè un’intensità che va tra il respiro e il sussurro. Queste cuffie hanno il vantaggio di essere pieghevoli per poter essere trasportate in giro.

Disponibili su Amazon.

regali per chi srcive

Meno ingombranti delle cuffie sono invece gli auricolari antirumore. Tra questi ci sono i Loop Quiet, ideali anche per dormire perché attutiscono i rumori fino a 26 decibel. Il prezzo è quasi uguale alle cuffie, quindi la scelta dipende unicamente dalle preferenze di chi scrive.

Disponibile su Amazon.

Per migliorare la scrittura

Libri

Non esiste uno scrittore che non sia anche un lettore. I libri sono uno strumento fondamentale per migliorare la propria scrittura, ma sono anche un regalo per scrittori molto apprezzato.

Per chi scrive sono utili libri di due tipi. Prima di tutto, ci sono i romanzi, che deve consumare in grande quantità per poter sperare di scrivere in modo almeno decente. Non basta però leggere per saper creare una storia: per questo arrivano in soccorso i manuali di scrittura. Ce ne sono di tutti i tipi, dalle pietre miliari alle mezze fregature. Per orientarsi in questo mare di pubblicazioni arriverà più avanti un articolo apposito.

Intanto, qualche consiglio di lettura si trova sotto il tag #Libri.

Forse potrebbe anche interessarti:

Migliori edizioni dei classici latini e greci

Regali per scrittori

Per organizzare manoscritti e letture

Taccuini

strumenti per scrittori

Taccuini & quaderni sono inseriti qui come idea regalo, ma ciò non toglie che siano strumenti fondamentali per uno scrittore. Perché se sarebbe una pazzia scrivere un intero libro solo con carta e penna, nella fase di ideazione iniziale la scrittura a mano si rivela un’alleata insostituibile (esistono studi che dimostrano i benefici dello scrivere manualmente).

L’utilità dei taccuini non si esaurisce nei primi momenti della nascita di una storia.

La carta aiuterà lo scrittore in ogni fase della scrittura, compresa la revisione. Un quaderno, anzi, più quaderni, sono utilissimi per appuntarsi idee sparse e creare le biografie dei personaggi. Chi è dotato di abilità artistiche, poi, si divertirà anche a creare degli schizzi.

La scelta del taccuino è personale, perché spesso chi scrive ha bisogno di sentirsi da quello strumento, per quanto assurdo possa sembrare. Difficilmente, però, uno scrittore si lamenterà se ne riceverà uno in regalo, soprattutto se si tratta di modelli più costosi come le Moleskine. Che sono nate proprio come taccuini per scrittori – pare che in particolare Hemingway non potesse farne a meno.

I quaderni hanno dimensioni diverse, ma in generale sarebbe meglio restare su un formato tascabile come l’A5 (21×14,8 cm). Ci sono taccuini rilegati, come la classica Moleskine nera, a spirale, come i bellissimi modelli della Legami, o ancora ad anelli, utili in particolare se chi scrive ha bisogno di creare delle sezioni.

Disponibili su Amazon: Taccuini Legami e Moleskine.

Penne

regali per scrittori

Chi scrive a mano ha bisogno almeno di una penna a inchiostro. Se si tratta poi di un appassionato di lettering o bullet journal, sentirà l’esigenza di un arsenale di penne. Per questo si rivelano sempre ottimi regali per uno scrittore.

La penna giusta dipende molto dalle preferenze di chi scrive.

Io per esempio mi sono abituata a usare la Staedtler pigment liner 0.2 mm, che in realtà sarebbe una penna per inchiostrare i disegni. La uso anche per quello, ma ancora di più per scrivere.

Per impressionare il pubblico, poi, una stilografica è una buona idea regalo. Si va da quelle da tutti i giorni, come la stilografica Schneider, a pezzi da collezione come quelle Aurora o Montblanc.

Pennarelli

regali per scrittori

Se chi scrive vuole solo mettere nero su bianco le sue idee probabilmente gli basta un taccuino e una penna. Per chi invece usa la scrittura a mano come sistema per potenziare la propria creatività, accessori come pennarelli e simili sono sempre graditi.

Anche in questo caso la varietà di pezzi sul mercato è sterminata. Per chi ama il lettering sono indicati in particolare i pennarelli Tombow (più cari), che con la loro punta a pennello permettono di variare la pressione del tratto, e i pennarelli a punta triangolare, come i Crayola marker (a un prezzo decisamente più contenuto), che sebbene siano per bambini sono i migliori nel loro genere.

Evidenziatori

regali per scrittori

Abbiamo già penne e pennarelli: vogliamo dimenticarci degli evidenziatori? Oltre a quelli classici e fluorescenti, ormai si trovano moltissime varietà di colori pastello, comprese quelle terrose.

La marca più facile da trovare, sempre valida, è la Stabilo.

Disponibile su Amazon: linea Stabilo Boss e linea Stabilo swing cool.

Post-it invisibili

strumenti per scrittori

Non si scrive solo sui quaderni: spesso gli scrittori scrivono anche sui libri. Alcuni però si sentono male solo all’idea di contaminare il bianco immacolato della carta, quindi devono ricorrere ai post-it invisibili. Si tratta di quadrati della dimensione dei classici post-it, ma trasparenti. Diventa così possibile scrivere con penna, matita o pennarello sui foglietti, dando però l’impressione che l’appunto si trovi sulla pagina sottostante.

Disponibili su Amazon.

Etichette segnapagina colorate

regali per scrittori

Altro accessori quasi imprescindibile, e regalo per scrittori sicuramente apprezzato: le etichette colorate. Queste sono utili per segnare pagine e passaggi significativi all’interno del manoscritto stampato, ma anche nei romanzi e nei saggi in lettura. Quando si inizia non se ne può più fare a meno.

Le etichette sono presenti in vari colori: particolarmente belle sono quelle in foto, ben 1400 etichette segnapagina di colori pastello su cui è possibile scrivere.

Disponibili su Amazon.

Post-it colorati

strumenti per chi scrive

I post-it possono essere attaccati su libri e quaderni, oppure sul muro, soprattutto se si usano metodi come quelli in voga tra gli sceneggiatori americani (e non solo). In ogni caso, i post-it colorati sono uno strumento versatile per qualunque tipo di scrittore.

Disponibile su Amazon.

Planner

regali per chi scrive

Mai sentito parlare di procrastinazione? Ecco, chi scrive può essere inserito di diritto tra i soggetti affetti da questa cattiva abitudine. Per non lasciarlo solo in questa battaglia contro la vocina che sussurra che non è mai il momento giusto per scrivere perché c’è sempre qualcos’altro di più urgente da fare, un planner può essere un bel regalo.

I planner possono essere in formato di agenda, quadernone con esercizi annessi o vero e proprio planner da tavolo.

Forse potrebbe anche interessarti:

14 idee regalo per chi ama l’antica Roma

Questi sono alcuni dei migliori strumenti e regali per scrittori. Mancano quelli per rendere più comoda e confortevole l’esperienza di lettura, ma li rimando al prossimo aggiornamento dell’articolo. Se avere altri consigli, lasciate un commento qui sotto!

Sono presenti link affiliati (cioè se acquisti tramite questi link io guadagno una piccolissima commissione, senza che ti costi nulla).

Sostieni Storia tra le pagine

Fare ricerca e scrivere gli articoli è un lavoro lungo e complesso. Se apprezzi i contenuti del blog ti chiedo per favore di lasciare una donazione: in questo modo mi aiuterai pagare le spese del sito e del materiale e potrò continuare a pubblicare.

Basta un caffè simbolico, anche attraverso PayPal. GRAZIE.

Se vuoi ricevere altri consigli su storia e scrittura, iscriviti alla newsletter!

strumenti per scrittori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.